domenica 22 novembre 2009

Ricordi di una citta magica


Improvvisa nostalgia!
Di cosa?? Di luce, di serenità, di pace, di silenzio...
Poco più di un anno fa ho lavorato a Gerusalemme, è difficile descrivere come mi abbia penetrato l'atmosfera di quella terra, così lontana da me e troppo calda per i miei gusti!
Aldilà della temperatura esterna..... ci sono "cose"... che si percepiscono solo da dentro e la maggior parte delle volte non esistono parole per descriverle veramente. In quel posto, in ogni momento, in qualsiasi luogo mi trovassi, sempre, mi accompagnava una costante sensazione di serenità. Anche quando le condizioni climatiche o circostanti potevano essere molto fastidiose, mi sentivo esente da qualunque tipo di pericolo o affaticamento: era come se lì nulla di male mi potesse accadere, ed è veramente strano visto che solitamente il "diverso", così tanto "diverso", spesso ci spaventa...
Naturalmente sono tornata con una valigia piena di spezie ed altre interessanti cosine, tra le varie un mega barattolone di Tahina ovvero salsa di sesamo che spesso utilizzo per preparare ciò che un vero specialista tra le vie del suk mi ha insegnato...


Hummus

Si può utilizzare come aperitivo su crostini di pane, per accompagnare una carne o un pesce semplice, oppure come tradizione vuole per farcire un bel panino!!


Una scatola di ceci (per fare svelto, oppure il corrispondente quantitativo in ceci da cuocere)
il succo di mezzo limone
due cucchiai da minestra di tahina
olio e due cucchiaini di prezzemolo tritato
un goccio di acqua

Con un mortaio ridurre i ceci in pasta poi unire il succo del limone un po' per volta (magari ne serve meno), la tahina, un cucchiaino di prezzemolo un giro d'olio e se serve un pochino d'acqua.
La consistenza dev'essere come quella di una salsa molto densa, tanto da poterla da spalmare ed il sapore dev'essere equilibrato, non deve prevalere nessun ingrediente sugli altri.




...la dimostrazione....

11 commenti:

  1. Un hummus simile lo faccio anche io, ma, nonostante abbia anche la tahina a casa, non l'ho ancora utilizzata... da provare!

    RispondiElimina
  2. favoloso l'hummus!!!
    e gerusalemme...che fascino!!!

    RispondiElimina
  3. interessante questo piatto! lo segno!

    RispondiElimina
  4. Uuuuuh anch'io ho un barattolone di Tahina da usare...bene, beeeene!! ^.^

    RispondiElimina
  5. What a great post. It must have been so amazing in Jeresalem and I can understand how you must miss all the amazing things there. I love humus and want to try your recipe soon. Buona serata!

    RispondiElimina
  6. Ciao gira e rigira mi sono trovata qui per caso ed è un vero piacere!!! Questa salsa sembra ottima! Complimenti e..alla prossima! Ciao Arianna

    RispondiElimina
  7. Oh how I love Hummus!! I must make some too!!

    RispondiElimina
  8. Hummus... uno dei miei piatti preferiti! :D

    RispondiElimina
  9. quanto mi piacce l'hummus, ne faccio ogni tanto pero senza la tahina che non so dove trovare.....

    RispondiElimina
  10. adoro l'hummus e la foto è davvero bella.
    ciao ramioletta, e auguri!
    nina

    RispondiElimina
  11. CIAO HO APPENA LETTO RICORDI DI UNA CITTA MAGICA.DICI CHE è DIFFICILE DESCRIVERE LA SENSAZIONE CHE TI HA DATO.AL CONTRARIO NEL LEGGERTI LA COLGO IN PIENO PER LA STESURA DI COME HAI USATO LE PAROLE.SEI BRAVA VERAMENTE

    RispondiElimina