sabato 16 marzo 2013

Qualcosa di caldo e il libro!!!












































Queste ultime due settimane ci hanno regalato qualche nuovo malanno, un paio di buone notizie, la politica interrotta per qualche giorno dal conclave con mille canali televisivi e radio sintonizzati sulle vicende della Cappella Sistina - del camino fumante... beh che dire abbiamo un Papa!! 
E per quanto ognuno abbia detto e scritto di tutto su giornali, social network ecc, io ancora non ho avuto la mia occasione... apro qui la mia parentesi per dire con felicità: Benvenuto Francesco!!
Il mondo ti aspetta! Questa si che è stata una buona notizia!
E come non gioire del piccolo grande lavoro che è arrivato finalmente in edicola!??  
Il libretto sulle focacce a cui ho lavorato quest'inverno con Paola lo trovate allegato a cucina moderna vi consiglio vivamente di accaparrarvelo se il tema vi piace perché le ricette sono VERE, provate e testate, scritte e corrette, uscite dal forno e finite nelle nostre pance! (grazie P!)

Ed oggi inizia il weekend, soltanto uno sguardo fuori dalla finestra per illudermi che la primavera sia arrivata... il cielo è turchino, il sole splendente: esco!!
Ma che freddo fa!!?? Il vento da queste parti ha spazzato rami e foglie dappertutto, le mie due piantine nuove nuove implorano pietà e tutte storte battono in ritirata "nella serra" ovvero, nient'altro che un angolo di casa dedicato al ricovero di "quelle" che soffrono il freddo!
Quasi quasi mi ci metto anch'io!
Siamo alle solite, accendo il pc guardo il meteo e lo sconforto... mi prende! Domani neeeve!!! Temperature sotto zerooo?? Ma qui ci sono le t-shirt che trepidano!! 
I vasetti vuoti delle aromatiche che aspettano! 
Il mio "corpicino lievitato" che non sta più nelle taglie invernali!!
Francesco pensaci tu! Potresti per cortesia prima di tutto richiamare all'ordine la P R I M A V E R A?
Intanto io mi preparo una Zuppa e mi sa che andrò a fare provviste per i prossimi giorni! 
Visto che potremo uscire solo con la slitta! :-(

La ricettina in questione supersemplice l'ho scopiazzata alla cara Anna, compagna di gioco, pettegolezzi, di pomeriggi con e senza piccole pesti, scambi di rette, donna dalle mille risorse che stimo e trovo tanto tanto preziosa! La zuppa è come lei: semplice ma speciale!
Ogni volta ci scalda il cuore!

 




L'immagine quassù è tratta dalle pagine del mio libro immaginario :-)... riporto la ricetta "quassotto" perchè anche i migliori vedenti possano leggerla! 

"Zuppa Anna"

ingredienti:
500 g di zucchine verdi
300 g di carote
400 g di patate
due coste di sedano e il cuore con le foglie
1 porro
1 cipolla piccola
300 ml d’acqua + 1/2 dado vegetale
150 ml panna da cucina
pepe,sale,olio extravergine d’oliva
in proporzione variabile salvia, timo e rosmarino freschi, origano secco tritati
due fette di pancarrè
una noce di burro

Pulire e tagliare a tocchetti abbastanza regolari le verdure. 

Cospargere il fondo di una pentola capiente con con olio e lasciar scaldare, poi unire le verdure, 
far “soffriggere” un paio di minuti poi aggiungere il brodo caldo fatto con il dado e l’acqua.
Mescolare bene e rimestare di tanto in tanto. Cuocere per un’ora a fuoco lento e alla fine passare tutto al mixer fino ad ottenere una crema. 
Condire con pepe olio ed unire 100 ml di panna. A parte tagliare a piccoli cubetti il pancarrè, in una padella antiaderente sciogliere il burro e poi tostare il pane per qualche minuto rigirandolospesso. 
Salare bene e servire insieme alla zuppa condita con un cucchiaio della panna rimanente per ogni piatto ed il trito di erbe aromatiche.














8 commenti:

  1. che bello il tuo libro immaginario...e complimenti per il fascicoletto sulle focacce, io ce l'ho e confermo che sono favolose!
    E che dire di questa vellutata? Semplicemente fantastica, scalda stomaco e cuore!

    RispondiElimina
  2. Grazie, grazie!! un salutone innevato!!! f

    RispondiElimina
  3. Basta freddoooo! Scusa l'urlo ma non ne posso più... :-)
    Unico lato positivo, continuo a preparare zuppe e vellutate, che non mi stancano mai! La tua la mangerei anche stasera, per scaldarmi un pò...

    (applauso per la foto, una tavola allegra, curata, d'effetto con semplicità! E quanto è bello quel cucchiaio!)

    RispondiElimina
  4. Ma che bel post!! P.s. libricino già acquistato!!!

    RispondiElimina
  5. Hi! Thіs is my fiгst visіt tο уour blog!
    We arе a group of volunteeгs and ѕtаrting a new іnitiative in а cοmmunіty in the same nichе.
    Your blog рroviԁeԁ us beneficiаl
    information to wоrk on. You havе ԁone a extraοrԁinагy job!


    Τake а look at my page how to flip cars for profit

    RispondiElimina
  6. Hi theге everуonе, it's my first pay a visit at this site, and piece of writing is truly fruitful in favor of me, keep up posting such posts.

    Also visit my blog - plano seo company

    RispondiElimina
  7. L'ho preparata settiamana scorsa per evitare di buttare le zucchine per cui non avevo tempo di preparare qualcosa di più impegnativo ...devo dire che è piaciuta molto anche a mio marito ! Da replicare !
    Grazie !

    RispondiElimina
  8. Bene! E' molto bello sapere che le ricette danno soddisfazione anche ad altri!!
    Grazie grazie!f

    RispondiElimina